Farmaci e ricette false, truffa da 20 milioni: indagini ad Avellino, Napoli e Salerno

Farmaci prescritti con ricette false, perquisizioni in tutta Italia (Campania inclusa). La Procura di Bari ha ipotizzato una truffa, al sistema sanitario nazionale, da oltre venti milioni di euro

1' di lettura

Farmaci prescritti con ricette false, perquisizioni in tutta Italia. Un giro d’affari di venti milioni di euro. E’ stata coinvolta nell’indagine anche la Campania con le province di Salerno, Avellino e Napoli. La Procura di Bari, che coordina l’inchiesta, ipotizza una truffa al Servizio Sanitario Nazionale.

Truffa al sistema sanitario nazionale

I Carabinieri del NAS di Bari hanno eseguito 44 perquisizioni. Gli inquirenti indagano su titolari di aziende farmaceutiche, informatori scientifici del farmaco, farmacie, medici specialisti e di medicina generale.

La truffa, nata dopo un sequestro di alcuni farmaci, sfruttava le convenzioni con le diverse aziende e si basava anche sulla prescrizione di farmaci a pazienti ignari.

Molti di loro non avevano la più pallida idea di cosa stesse accadendo.

Le perquisizioni

Migliaia di farmaci sono stati gettati fra i rifiuti o bruciati. I provvedimenti emessi dalla Procura hanno riguardato persone e società che si trovano nelle province di Bari, Brindisi, BAT, Foggia, Napoli, Roma, Avellino, Salerno, Milano, Imperia, Torino, Ancona, Potenza e Catania.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie