Tutta colpa di Freud: com’è la serie con Bisio mammo psicoanalista

Tutta colpa di Freud: quello che sappiamo su trama e cast dell'adattamento per il piccolo schermo del film di Genovese con Claudio Bisio protagonista.

3' di lettura

Disponibile da oggi, 26 febbraio 2021, su Amazon Prime Video la serie tv “Tutta colpa di Freud”, adattamento del film del 2014 diretto da Paolo Genovese. Una pellicola che ha avuto molto successo nelle sale e che da oggi avrà una nuova vita seriale con la regia di Rolando Ravello.

Curiosi di saperne di più? Continuate a leggere per scoprire tutto sulla trama e sul cast d’eccezione di Tutto colpa di Freud!

(A questo link tutte le notizie sul mondo della televisione e del cinema e qui il gruppo facebook in cui potrete lasciarci le vostre richieste sui prossimi temi da trattare)

Contenuti:

Tutta colpa di Freud: trama della serie Amazon

Il cast completo di Tutta colpa di Freud

Tutta colpa di Freud: trama della serie Amazon

La nuova serie tv comedy esplorerà molti nuovi aspetti rispetto al racconto del film. Ma ancora una volta la trama ruota intorno a Francesco Taramelli, psicoanalista di successo che ha cresciuto da solo tre figlie.

La storia mette al centro il forte legame fra i quattro e sottolinea la capacità di Francesco di leggere perfettamente i caratteri forti delle sue figlie, che hanno spesso rischiato di mandare a gambe all’aria il fragile equilibrio famigliare.

È sollevato quando tutte quante riescono a trovare la loro strada, ognuna per conto proprio. Fino a quando un dolore improvviso lo convince di aver avuto un infarto. Sara, Marta e Emma lo raggiungono per prendersi cura di lui.

Passato il pericolo del malore, rientra a casa con le sue ragazze. Ma degli attacchi di panico lo spingono a finire a sua volta in psicanalisi dalla dottoressa Anna Cafini. 

Francesco scopre dei drammi sentimentali delle figlie. Sara, a un passo dal matrimonio, ha tradito lo storico fidanzato con una donna e continua a non accettare la propria omosessualità. 

Emma ha rinunciato ai suoi studi nel Regno Unito dopo essersi invaghita di un uomo molto più grande di lei. Marta, intanto, è invischiata in una relazione segreta con il preside della facoltà universitaria in cui lavora come assistente.

La serie “Tutta colpa di Freud” è frizzante e ha tutto quello che serve per dare il via a una maratona di episodi.

«L’idea per la serie è arrivata subito dopo l’uscita del film, avevamo già tanto materiale e la voglia di approfondirlo meglio» spiega Paolo Genovese durante una conferenza stampa in streaming.

«Qui le storie hanno una loro identità e prendono una forma diversa dall’originale. Abbiamo cercato di non raccontare cose compresibili solo nel nostro paese, in particolare nelle dinamiche umoristiche».

Il cast completo di Tutta colpa di Freud

Per il cast della serie si è scelto di avere volti del tutto diversi rispetto a quelli del film. Ecco chi sono:

Claudio Bisio: Francesco

Caterina Shulha: Sara

Marta Gastini: Marta

Demetra: Emma 

Luca Bizzarri: Claudio 

Giuseppe Spata: Riccardo 

Valerio Morigi: Filippo 

Luca Angeletti: Ettore 

Lana Vlady: Niki 

Stefania Rocca: chiara 

Claudia Pandolfi: Anna 

Max Tortora: Matteo

Scopri anche tutte le novità su:

Leonardo, ecco la serie su Rai 1: data, trama, trailer e cast

Luca: il film Pixar girato in Italia. Teaser, trama, news

Gaslit: la serie sul Watergate con Julia Roberts e Sean Penn

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie