Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Tutti i bonus per partite IVA

Tutti i bonus per partite IVA

Tutti i bonus per Partite IVA. Con questa breve guida andremo a scoprire nel dettaglio quali sono i Bonus per Partite Iva attivi nel 2022 (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti […]

di Sara Fannino

Luglio 2022

Tutti i bonus per Partite IVA. Con questa breve guida andremo a scoprire nel dettaglio quali sono i Bonus per Partite Iva attivi nel 2022 (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE:

Tutti i Bonus per Partite IVA: il bonus ISCRO

Partiamo con tutti i bonus per partite IVA. ISCRO è l’Indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa, una cassa integrazione per le Partite IVA.

Questo sostegno è stato introdotto in via sperimentale nel 2021, mediante la Legge di Bilancio del 30 dicembre 2020, ed è valido per il triennio 2021-2023.

Il bonus può essere percepito una sola volta nei tre anni dai cittadini che rispettano questi requisiti:

  1. avere una partita IVA attiva da almeno 4 anni alla data di presentazione della domanda all’INPS;
  2. essere iscritti alla Gestione Separata INPS;
  3. essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali obbligatori;
  4. non essere percettori di pensione diretta o della misura pentastellata del Reddito di Cittadinanza;
  5. non essere assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie;
  6. avere redditi dell’anno antecedente alla presentazione della domanda redditi non superiori a 8.145 euro;
  7. aver prodotto l’anno antecedente alla presentazione della domanda un reddito inferiore del 50% della media dei redditi del triennio precedente.

Facciamo un esempio: se un lavoratore autonomo presenta la domanda nel 2022, questo deve aver prodotto nel 2021 un reddito inferiore del 50% della media dei redditi 2018-2019-2020.

Questo sostegno potrà essere percepito per un massimo di 6 mesi per una sola volta nei tre anni. Gli importi variano da un minimo di 250 a un massimo di 800 euro al mese, tenendo conto dell’ultimo reddito da lavoratore autonomo certificato dall’Agenzia delle Entrate.

Andiamo avanti con la lista di Tutti i Bonus per Partite Iva 2022. Ecco tutti i bonus del Decreto Aiuti e tutte le agevolazioni senza ISEE di luglio.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Tutti i Bonus Partite IVA 2022, nuovi aiuti in caso di malattia

Nella lista di tutti i bonus per partite IVA 2022 troviamo anche degli aiuti in caso di malattia. Tra le ultime novità, infatti, un lavoratore libero professionista che risulti in possesso di partita Iva attiva e che necessiti di un ricovero in un ospedale, oppure di cure domiciliari (se queste sono sostitutive al ricovero in ospedale), potrà dilazionare i tempi di scadenza di eventuali adempimenti tributari.

Questo, però, solamente se il ricovero ospedaliero o le cure presso il suo domicilio comportano un’inabilità temporanea al normale esercizio dell’attività professionale.

In questo modo, un lavoratore che svolge la professione di libero professionista in possesso di partita iva attiva, in caso di ricovero ospedaliero o cure presso la propria abitazione potrà essere esonerato temporaneamente dagli obblighi fiscali e tributari. Il periodo varia da 30 a 60 giornate. Continuiamo subito la nostra lista di tutti i bonus per partite IVA.

Qui, la lista di aiuti per famiglie senza lavoro e i bonus per l’estate 2022.

Tutti i bonus per Partite IVA per lo sviluppo tecnologico

Continuiamo la nostra lista dei bonus partite IVA attivi nel 2022 parlando del bonus per l’innovazione tecnologica digitale per tutte quelle imprese che provvedono a introdurre una rete veloce di connessione Internet.

Si tratta di un bonus corrisposto in voucher del valore massimo di 2.500 €.

Potranno richiedere il bonus partite IVA coloro che hanno un’iscrizione attiva al REI Registro elettronico degli indirizzi – mediante una richiesta inoltrata a Infratel Italia.

Ecco chi e come può richiedere il bonus benzina di 200€.

Abbiamo poi un sussidio economico che verrà corrisposto alle aziende per l’acquisto di beni strumentali innovativi, dunque, quei macchinari o quei programmi che riescono ad aumentare il valore dell’impresa.

Si tratta di beni materiali adatti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi dell’azienda. Il bonus verrà pagato come finanziamento unico con una durata massima di 5 anni dalla stipula del contratto.

Questo sussidio economico potrà essere richiesto da qualsiasi impresa che abbia una sede nei confini italiani, comprese le organizzazioni di imprese residenti all’estero, che sosterranno le spese per acquistare o prendere in leasing:

Nella lista di Tutti i Bonus per Partite IVA c’è anche il sostegno per l’energia sostenibile 2022, ovvero, quel bonus per tutte le partite Iva e le imprese che rinnovano il proprio sistema di produzione di energia il modo più sostenibile.

Stiamo parlando di un credito di imposta pari al 20% di tutti i costi sostenuti per la componente energetica acquistata e impiegata nei due semestri del 2022, per le aziende che utilizzano enormi quantità di energia elettrica.

Questo bonus è riservato unicamente alle aziende che consumano grandi quantità di energia elettrica i cui costi hanno subito un ingente incremento rispetto all’anno 2019.

C’è anche da sottolineare che per le bollette del trimestre da marzo a maggio dell’anno corrente è stata applicata l’aliquota IVA del 5% sul gas metano.

Si tratta di un’agevolazione per l’utilizzo del gas metano per la combustione per usi civili ed industriali applicata unicamente nel secondo trimestre del 2022.

tutti i bonus per partite iva
Tutti i bonus per partite IVA 2022.

L’agevolazione riguarda le imprese a forte consumo di energia elettrica e i cui costi hanno subito un forte incremento rispetto al 2019. Ecco gli ultimi aggiornamenti sulle bollette.

Tutti i Bonus per Partite IVA: il Bonus Alberghi e Bonus 200 euro

Continuiamo la nostra lista di Tutti i Bonus per Partite IVA parlando del Bonus Alberghi. Nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza PNRR stato previsto un credito d’imposta fino all’80% per tutte quelle strutture turistiche e ricettive che abbiano realizzato interventi a partire dal 7 novembre 2021.

Queste strutture avranno a disposizione fino al 31 dicembre 2024 e, potranno anche godere di un contributo a fondo perduto di massimo il 50% per i medesimi interventi entro il limite dei 40.000 €, che potrà essere innalzato fino ai 100.000 € per casistiche particolari.

Ecco i bonus per centri estivi e per i libri di testo.

Infine, per l’anno corrente nella lista di Tutti i Bonus per Partite IVA abbiamo anche l‘indennità una tantum del valore di 200 € per tutti quei lavoratori autonomi con redditi fino a 35.000 €. Si tratta dell’incentivo approvato lo scorso maggio e pubblicato nel decreto-legge aiuti per pensionati, lavoratori dipendenti, disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza e di Ex Indennità Covid.

Mentre per tutte le altre categorie sono già state chiarite le modalità di erogazione, per le Partite IVA rimane ancora qualche nodo da sciogliere e si attende un decreto attuativo nei prossimi giorni.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp