Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto: vediamo quali sono le agevolazioni e i sostegni riconosciuti alle persone che hanno subito un attacco cardiaco.

di The Wam

Aprile 2022

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto. Ogni anno in Italia 120mila persone sono colpite da infarto, 25 mila muoiono sul colpo, quali sono i diritti di chi sopravvive? (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

L’infarto è in pratica la morte del tessuto muscolare cardiaco e per questo viene definito più correttamente infarto del miocardio.

Molto spesso l’infarto miocardico è causato dalla trombosi di un grosso ramo coronarico. Il grado e la durata dell’ostruzione determinano anche la gravità e le conseguenze sul cuore. Proprio per questo un intervento tempestivo, appena si riconoscono i sintomi, può essere determinante. Il coagulo di sangue può essere infatti sciolto anche da farmaci specifici. Prima vengono somministrati e meglio è.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Le ultime notizie sull’invalidità civile, la legge 104,i bonus e le agevolazioni

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto: sintomi

E a proposito di sintomi, questi sono i più comuni:

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto: i diritti

Questa è in breve la genesi degli infarti e i sintomi che possono aiutare a capire quello che sta accadendo.

Ma veniamo al dunque: tutti i diritti di chi ha avuto un infarto.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Sgombriamo subito il campo da una ricorrente inesattezza: non basta aver avuto un infarto per essere dichiarati invalidi civili. Bisognerà prima valutare l’estensione dell’attacco e le conseguenze sulla funzionalità del cuore.

Tutte le tabelle per l’invalidità civile suddivise per patologie con relative percentuali

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto: classi Nyha

Sarà quindi indispensabile per il paziente una visita specialistica. Solo il cardiologo potrà stabilire le reali condizioni del malato e in quale classe Nyha inquadrare il paziente.

La classificazione Nyha (New York Heart Association) è una sorta di unità di misura, stabilisce infatti il grado di invalidità che ha subito una persona colpita da infarto.

Bisogna partire da qui per capire quali sono i diritti per chi soffre di questa patologia.

La classi Nyha sono quattro:

Pensione di invalidità con le mattie cardiache: la guida

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto: invalidità

Rispetto alla richiesta del riconoscimento di invalido civile dopo aver avuto un infarto è determinante anche un altro aspetto: il tipo di lavoro che si svolge che svolge chi presenta la domanda.

È ovvio che chi fa un lavoro da scrivania, non è cioè soggetto a uno stress fisico, avrà una valutazione diversa rispetto al lavoratore che invece svolge un lavoro molto più pesante, come caricare e scaricare pesi.

E comunque, le agevolazioni per chi ha avuto un infarto sono concesse a partire dalla seconda classe Nyha. Come, ad esempio, l’iscrizione al collocamento mirato (che dovrebbe facilitare l’assunzione di persone con disabilità). Per questa agevolazione è necessario un grado di invalidità del 46%.

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto: percentuali di invalidità

In base alla percentuale di invalidità riconosciuta si ha diritto a determinati benefici economici o sanitari.

Tutti i diritti di chi ha avuto un infarto: la Carta dei Cardiopatici

Il cittadino che ha avuto un infarto e al quale è stato riconosciuto un grado di invalidità viene definito soggetto cardiopatico.

Esiste una Carta dei Diritti dei Cardiopatici. Il documento, che è stato presentato più di venti anni fa in Parlamento. Vengono raccolte tutte le richieste più frequenti delle persone che hanno avuto, tra l’altro, un infarto del miocardio:

Può interessarti anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1