Uccide 4 cinghiali e finisce a processo: assolto. Erano suoi

1' di lettura

Due cinquantenni di San Mango sul Calore sono finiti sotto processo per aver ucciso quattro cinghiali. Lo hanno fatto in un periodo di caccia chiusa – c’era la neve – e utilizzando i vietatissimi pallettoni spezzati. Erano stati fermati dalle forze dell’ordine e denunciati.

Questa mattina il processo davanti al giudice monocratico del tribunale di Avellino. Gli imputati erano assistiti dall’avvocato Carmine Ruggiero, Mentre parte civile si è costituita l’Associazione nazionale protezione animali e ambiente.

I due imputati sono stati assolti, perché il fatto non costituisce reato. Nel corso del dibattimento è emerso un elemento che ha scagionato di fatto i cacciatori: quei cinghiali facevano parte di un allevamento di proprietà di uno dei due cinquantenni. In pratica hanno ucciso i loro cinghiali.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie