Caccia aperta al killer dei cani, ne ha uccisi decine in pochi mesi

Ordinanze dei sindaci e carabinieri in azione a Pontecagnano e Bellizzi per identificare l'avvelenatore di cani. Ne ha sterminati a decine negli ultimi mesi con polpette avvelenate. Proprio come un serial killer ha anche lasciato bigliettini dove è inequivocabile il suo odio profondo per gli animali e i loro padroni.

Caccia al killer dei cani, ne ha uccisi decine in pochi mesi
Caccia aperta al serial killer dei cani a Pontecagnano e Bellizzi dove nes sono stati uccisi a decine negli ultimi mesi: in azione i carabinieri.
2' di lettura

Sterminatori di cani. Hanno agito per mesi indisturbati nella Piana del Sele, tra Bellizzi e Pontecagnano, uccidendo decine di animali. In alcuni casi lasciando anche un biglietto: “Cane più padrone uguale cancro alla gola”. Hanno utilizzato le consuete polpette avvelenate, condite con veleno e chiodi. Capaci di provocare morti atroci agli animali.

Caccia a Bellizzi e Pontecagnano

I sindaci di Bellizzi e Pontecagnano, in provincia di Salerno, hanno deciso di dire basta. E da questa mattina sono scattati controlli e indagini a tappeto. In azione i carabinieri.

Carabinieri alla ricerca di sostanze letali abbandonate in strada

Tutto è partito dall’ordinanza numero 54 emessa dal sindaco di Pontecagnnao Faiano, Giuseppe Lanzara, preoccupato dopo l’uccisione di sette cani nella zona del litorale Magazzeno. Ha disposto che i proprietari dei cani di quella zona munissero i loro animali di museruole.

Infatti, sono scesi in campo i carabinieri della stazione di Pontecagnano Faiano, che insieme agli uomini del nucleo cinofilo antiveleno dei carabinieri forestali di San Cipriano Picentino, hanno condotta una serrata ricerca nelle zone di sostanze letali lasciate per strada al solo scopo di uccidere i cani.

Il sindaco Lanzara: sono atti ignobili

“Atti ignobili come questo – ha dichiarato il sindaco Lanzara – vanno perseguiti legalmente perché attentano tanto alla vita degli animali quanto alla pubblica incolumità delle persone. Rispettare il territorio, e tutte le specie che lo popolano, è un atto di civiltà che non possiamo eludere. Un sentito ringraziamento ai Carabinieri di Pontecagnano Faiano e di San Cipriano Picentino, alla Polizia Municipale che ha effettuato i primi sopralluoghi e all’Asl, che sta lavorando per fornire dati certi sui fatti accaduti”.

Proteggiamoli insieme da queste bestialità

“Un plauso – ha concluso il primo cittadino – alle decine di cittadini che hanno denunciato le uccisioni, contribuendo così a rendere possibile un lavoro di squadra che porterà senz’altro al nome del o degli autori di questa bestialità. La città è di tutti: procediamo insieme per proteggerla dalla cattiveria, dal degrado e dalle brutture di uomini senza scrupoli”.

Cane più padrone uguale cancro alla gola”

Nella vicina Bellizzi c’è un problema molto simile. Con un serial killer di cani che firma anche i suoi massacri, lasciando biglietti che trasudano inequivocabile odio verso gli amici a quattro zampe. Potrebbe trattarsi della stessa persona che agisce a Pontecagnano.

Il sindaco Mimmo Volpe ha più volte messo in guardia i cittadini. Anche qui sono intervenuti i carabinieri. In azione i militari del comando di Battipaglia che si avvalgono anche di tutte le videocamere a circuito chiuso installate nelle zone a rischio

Lo prenderemo questo squinternato”

“Da stamattina – ha dichiarato il sindaco – alcune unità cinofile del Comando dei Carabinieri della compagnia di Battipaglia stanno perlustrando tutte le aree a rischio avvelenamento. Sarà rimosso il cibo sospetto e analizzato. Stiamo visionando tutte le immagini della video sorveglianza. Alla fine lo prenderemo questo squinternato malato”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie