Anziano ucciso e carbonizzato per una pensione da 650 euro

Un anziano è stato ucciso a Milazzo per rubargli una pensione da 650 euro: la vittima aveva 73enne, in manette è finito un uomo di 56 anni, arrestato dai carabinieri, L'omicida avrebbe accompagnato l'anziano a prelevare la pensione per poi portarlo nei pressi di una discarica abusiva dove l'ha ucciso con 11 coltellate e carbonizzato.

Anziano ucciso e carbonizzato per una pensione da 650 euro
Un anziano è stato ucciso con 11 coltellate e poi carbonizzato per una pensione da 650 euro: in manette il presunto omicida un 56enne originario di Milazzo.
2' di lettura

Ha ucciso con undici coltellate un anziano per 650 euro di pensione, poi ha bruciato il cadavere gettandolo in una discarica. E’ accaduto a Milazzo, in Sicilia, la vittima è Giovanni Salmeri, il pensionato: aveva 73 anni. Il presunto omicida è stato arrestato dai carabinieri: Ettore Rossitto, 56 anni. Deve rispondere di omicidio premeditato e distruzione di cadavere. E’ stato incastrato dalle telecamere a circuito chiuso dei sistemi di video sorveglianza. Il delitto si è verificato a luglio.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Barcellona Pozzo del Gotto.

Pensionato ucciso con una lama di 20 centimetri: 11 coltellate

Le indagini sono partire il 29 luglio. Quel giorno è stato trovato in una discarica abusiva nella zona di Sciacca un cadavere carbonizzato. Il fuoco ha reso impossibile, in quel momento, l’identificazione dei resti.

Il giorno dopo l’autopsia ha accertato che l’uomo era stato ucciso con 11 coltellate. L’arma, un coltello con una lama di 20 centimetri, è stato trovato sulla scena del crimine.

Gli investigatori hanno puntato sulle 40 telecamere installate tra l’ufficio postale e la discarica per tentare di risalire all’autore dell’omicidio. In tutto 10mila ore di filmati. Un lavoro enorme.

Il giorno prima del ritrovamento del cadavere hanno notato, in un video, a pochi metri dal luogo del delitto, un ciclomotore con in sella due uomini. Dagli indumenti uno dei due era presumibilmente la vittima del delitto.

La vittima identificata con un mazzo di chiavi

In un’altra immagine, sullo stesso ciclomotore che si allontanava dalla discarica, è stata vista una sola persona. La targa dello scooter ha consentito agli investigatori di risalire all’indagato.

Per identificare la vittima gli investigatori hanno utilizzato un mazzo di chiavi rinvenuto sul luogo dell’omicidio. Erano dell’appartamento del pensionato. L’anziano, hanno raccontato i vicini ai carabinieri, era scomparso da luglio e viveva in situazioni igienico sanitarie molto precarie.

In un’altra immagine visionata dai carabinieri si vedevano la vittima e il presunto omicida andare verso l’ufficio postale dove l’anziano ha poi ritirato i soldi della pensione.

Il sopralluogo prima dell’omicidio

Per gli investigatori non ci sono dubbi sulla premeditazione dell’omicidio. Anche perché nelle immagini riprese dalla videocamere il giorno prima del delitto, si vede Ettore Rossitto, l’indagato, mentre effettua dei sopralluoghi proprio nella zona dove è stato trovato il cadavere.

Le 11 coltellate avevano fatto supporre che si trattasse di un delitto causato da profondi rancori personali. Sono in genere quelli dove è maggiore l’accanimento sulle vittime.

Sembra sia andata diversamente. Una rapina con omicidio premeditato. Un anziano sarebbe stato ucciso e carbonizzato per una pensione da 650 euro.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie