Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Lavoro » Previdenza e Invalidità » Salute / Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento?

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento?

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento? Vi raccontiamo la storia di una lavoratrice disabile licenziata per scarso rendimento, com'è andata.

di The Wam

Aprile 2022

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento? Non è una questione così rara, spesso i datori di lavoro pretendono dalle persone con disabilità una produzione simile a quella degli altri dipendenti. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Vediamo in questo articolo cosa dice la legge e quali sentenze sono state emesse sulla questione. Speriamo di essere utili alle persone con invalidità, disabilità o handicap che si trovano in una situazione dello stesso tipo.

Invalidità e diritto al posto di lavoro (sentenze)

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento? L’ordinanza

L’argomento può ritenersi chiuso (o quasi) dopo una sentenza che messa dalla Corte di Cassazione, la numero 17526 del 14 luglio 2017. Sono trascorsi 5 anni ma c’è ancora chi ignora questa importante ordinanza.

L’Alta Corte si è occupata del caso di una dipendente disabile licenziata dal datore di lavoro per scarso rendimento.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Beh, diciamolo subito, la Cassazione ha confermato la sentenza già espressa in Appello nei confronti del datore di lavoro. I magistrati hanno ritenuto illegittimo il licenziamento perché non si può pretendere da un dipendente con disabilità lo stesso livello di un lavoratore di pari livello che non ha alcun tipo di menomazione fisica o sensoriale.

Ma non solo. L’Alta Corte ha rigettato il ricorso del datore di lavoro anche per un altro motivo: la lavoratrice con disabilità era stata chiamata a svolgere «mansioni incompatibili con le sue ridotte capacità lavorative».

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento? La storia

Veniamo ai fatti. Il datore di lavoro aveva deciso di licenziare la lavoratrice con disabilità perché avrebbe prodotto solo il 10% dei pezzi realizzati dai suoi colleghi (anche disabili) che svolgevano le stesse mansioni.

I giudici di primo grado avevano dato ragione al titolare dell’impresa. Ma la sentenza è stata poi ribaltata dai giudici della Corte d’Appello. I magistrati di secondo grado hanno infatti ritenuto illegittimo il licenziamento e imposto la reintegra della lavoratrice con il risarcimento di tutti gli stipendi spettanti.

Invalidità e lavoro, come funziona con i concorsi pubblici

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento? Ricorso dell’azienda

Nel ricorso in Cassazione, il datore di lavoro ha anche evidenziato un altro aspetto: la società non aveva colpe perché avrebbe assegnato alla lavoratrice delle mansioni che erano compatibili con le sue ridotte capacità lavorative.

Lavoro e invalidità: incentivi per chi assume un disabile

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento? Mansioni incompatibili

L’Alta Corte ha invece ribadito la decisione dei giudici d’Appello e rigettato il ricorso dell’imprenditore perché ritenuto infondato. In giudizio è stato infatti dimostrato che le mansioni affidate alla lavoratrice non erano compatibili con le sue condizioni.

Questo importante dettaglio è stato accertato dalla documentazione dell’Ambulatorio del Lavoro dell’Ospedale e dal responso del Collegio medico dell’Asl (richiesto dalla stessa lavoratrice ai sensi dell’articolo 5 della legge numero 300 del 1970).

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento? Dati falsificati

Ma non è tutto. La Cassazione ha anche verificato che il confronto con il rendimento degli altri lavoratori addetti alle stesse mansioni era stato falsificato. In pratica il riferimento era stato effettuato con la produzione di altri dipendenti che non avevano alcuna riduzione della capacità di lavoro e operavano nello stesso reparto.

Una falsificazione che per i giudici dell’Alta Corte «ha fatto ulteriormente risaltare il minor rendimento di chi, come la donna con disabilità, già non era in condizioni di svolgere le mansioni che il datore di lavoro le aveva illegittimamente assegnato noncurante delle sue ridotte capacità lavorative».

Un disabile può essere licenziato per scarso rendimento? Conclusione

Proprio in virtù di tutte queste ragioni, la Corte di Cassazione ha ritenuto che il licenziamento della lavoratrice con disabilità fosse illegittimo e rigettato il ricorso avanzato dalla società confermando integralmente la sentenza che era stata emessa dai giudici della Corte d’Appello.

Chi ha letto questo articolo si è interessato anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1