Vacanze questa estate? Sì, ma con il tampone rapido

Stai pensando alle vacanze estive? Potrebbero essere possibili, e meglio dello scorso anno, ma servirà il tampone rapido prima di entrare in una qualsiasi struttura turistica. La proposta è del ministro Garavaglia, piace alle associazioni di categoria e sta per essere applicata anche in altre nazioni europee. Ma serve un protocollo dettagliato e la necessità di far calare i contagi e accelerare e di molto la campagna vaccinale.

3' di lettura

Vacanze estive? Basta un tampone rapido. È l’ipotesi al vaglio del governo per salvare la prossima stagione. Un piano che punta, oltre al “tampone rapido”, anche a una campagna vaccinale che per l’inizio dell’estate dovrebbe aver immunizzato (del tutto o parzialmente), due terzi della popolazione italiana.

Vacanze quasi sicure dunque, del tutto diverse da quella del 2020, quando il coronavirus aveva solo rallentato i contagi e all’orizzonte non si vedeva neppure l’ombra né di un vaccino, né di una qualsiasi altra soluzione.

La proposta del ministro

La proposta è stata formulata dal ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. L’obiettivo: liberare le vacanze da coronavirus e ridare fiato a una delle principali economie del Paese, quella del turismo appunto.

L’ipotesi raccoglie al momento consensi, sembra offrire le garanzie necessarie. In linea anche con la scelta delle Ferrovie dello Stato, che ha annunciato nei giorni scorsi i treni covid free, quelli dove sarà obbligatorio sottoporsi, personale e passeggeri, a un test rapido prima di salire in carrozza.

Vacanze, ma protocolli chiari

Al momento è solo una proposta, ma ha bisogno di un corollario di protocolli a sostegno. Precisi, chiari, sintetici e applicabili. A partire dall’assistenza da fornire a quei turisti che dovessero risultare positivi mentre si trovano nelle località turistiche. Che si fa? Si chiude l’albergo, la spiaggia, si attivano i servizi sanitari, basterà effettuare un nuovo tampone rapido a tutti gli ospiti? Come al solito rispetto a un’idea che potrebbe anche essere valida e sostenibile servono i dettagli a supporto. C’è ancora tempo e tutto dipenderà anche dall’eventuale successo, a partire da aprile, della campagna di vaccinazione di massa.

La regola del tampone rapido nelle vacanze potrebbe riguardare in particolare hotel, villaggi vacanze, camping e bed and breakfast e per i soggiorni superiori a una settimana. Ma sarà più complesso spostarsi da una struttura all’altra, anche all’interno della stessa regione: sarebbe comunque necessario un tampone 24 o 48 prima del trasferimento.

Vacanze in sicurezza

Per ora il ministero lavora su questa ipotesi, che in parte è stata già realizzata in Sardegna e in Sicilia. Ma inutile nascondere le obiettive difficoltà, che riguardano in particolare il tracciamento dei turisti, il monitoraggio di arrivi e partenze e ha bisogno di una adeguata piattaforma online, utile sia per i villeggianti, sia per i gestori di attività turistiche.

La strada dei tamponi rapidi è al momento quella che sembra più percorribile, anche secondo le associazioni di categorie. Una direzione che sembra sia stata intrapresa anche da altre nazioni europee. Si vuole garantire le vacanze e la mobilità, ma nel segno della sicurezza.

Ma è chiaro, e lo ribadiamo, il tampone rapido per vacanze covid free, sarà adottato se si verificano due condizioni (e sono possibili): un drastico calo nella curva dei contagi – nessuno dovrebbe mai dimenticare che ieri abbiamo raggiunto quota 100mila morti – e il successo della campagna vaccinale.

Queste settimane saranno cruciali, soprattutto per l’immediato futuro e la possibilità di far ripartire il Paese che da un anno è sospeso per la pandemia.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie