I vaccini contro il coronavirus anche in farmacia

I vaccini contro il coronavirus saranno somministrati anche nelle farmacie e dai medici di base per rendere più capillari le vaccinazioni sul territorio. L'obiettivo resta quello delle 60 milioni di dosi inoculate entro l'inizio dell'estate e l'immunizzazione di massa prima dell'autunno. Il piano è stato elaborato, ma dipende sempre dalla disponibilità di dosi. Molti segnali invitano all'ottimismo.

3' di lettura

Per dare una accelerata alla campagna di immunizzazione del Paese i vaccini contro il coronavirus saranno somministrati anche in farmacia. Insieme ai medici di base dovrebbero garantire una capillare copertura dei territori, soprattutto quando inizierà la fase della vaccinazione di massa. Forse già entro aprile.

Vaccini, l’immunità di gregge

Per il governo l’obiettivo è quello di somministrare entro giugno 60 milioni di dosi. Si avrebbero 15 milioni di persone con doppia dose e 30 con una, quindi parzialmente coperte contro il contagio. Una situazione comunque del tutto diversa rispetto a quella attuale e che potrebbe garantire una estate “quasi normale”. Nel segno della prudenza, ok. Ma con la consapevolezza che – se tutto va bene – anche durante l’estate le somministrazioni continueranno, per arrivare al termine dell’estate tagliando il traguardo dell’immunità di gregge.

Si procederà su due piani paralleli. Dipende dal tipo di vaccino.

Vaccini, due piani paralleli

Ci spieghiamo: le dosi di Pfizer e Moderna saranno utilizzati per immunizzare gli ultra 80enni e le persone con condizioni di salute più fragili. Le categorie sono già state stabilite nel piano del precedente governo.

Nel frattempo, il resto della popolazione sarà vaccinata con AstraZeneca (ieri c’è stato il via libera per somministrarlo alle persone fino a 79, ma in buona salute), e con Jansenn, il prodotto della Johnson & Johnson, che è monodose e sarebbe perfetto per i medici di base (si troverebbero a fare lo stesso lavoro che quest’autunno è stato fatto e con successo per il vaccino contro l’influenza stagionale).

In estate arriva Reithera

A rassicurare, sull’eventualità di avere anche altre dosi aggiuntive di vaccino, c’è anche la possibilità che nel frattempo vengano autorizzati il vaccino russo e uno dei vaccini cinesi. Senza dimenticare che entro l’estate potrebbe essere approvato anche Reithera, il vaccino italiano che proprio in questi giorni sta iniziando la sperimentazione in decine di ospedali della Penisola.

Ad aprile vaccinazioni di massa

A marzo il governo si aspetta un aumento delle somministrazioni, ma la vera svolta, sul fronte dei numeri, arriverà ad aprile, anche perché AstraZeneca ha promesso che recupererà il tempo perduto nel secondo trimestre dell’anno. Chiaro che tutto dipende dalle case farmaceutiche: se mantengono le promesse tutto è possibile, se i vaccini non arrivano avremo invece una imponente macchina organizzativa con in campo anche l’esercito e la protezione civile, che non avrà niente da somministrare.

Nuclei mobili e grandi hub per la vaccinazione

Ci saranno nuclei vaccinali mobili, sono 142 e si punta ad arrivare a 200, per garantire anche i centri più isolati. Ma il punto fondamentale sono i grandi hub (centri di vaccinazione), dove si punta a vaccinare oltre duemila persone al giorno. Poi i medici di base e la farmacie, che dovrebbero somministrare il vaccino Johnson&Johnson: non prevedendo il richiamo è molto più semplice da gestire (il vaccino si conserva in normali temperature da frigo).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie