Vaccino Coronavirus report. A che punto siamo?

Vaccino coronavirus. Più di 1 milioni di italiani vaccinati dall'inizio della campagna. Vaccinati per primi personale sanitario e sociosanitario, residenti di RSA, poi anziani. Lo dice il piano strategico del Ministero della Salute.

3' di lettura

Vaccino Coronavirus. Più di un milione di cittadini italiani vaccinati dall’inizio della campagna. Cosa prevede il piano strategico per la somministrazione dei vaccini. A che punto siamo.

Indice:


Vaccino Coronavirus

Sono più di 1 milione, precisamente 1.153.501, gli italiani e le italiane già vaccinati contro il Coronavirus. Una corsa contro il tempo iniziata il 27 dicembre 2020 in occasione del V-day, il giorno in cui in tutta l’Unione Europea ha avuto inizio la campagna vaccinale contro il Covid-19.

Un dato del “Report vaccini Anti Covid-19“, la dashboard (letteralmente “il pannello”, un sito) su cui reperire tutte le informazioni e i dati sulla vaccinazione, per monitorare in modo costante il proseguimento della somministrazione in tutto il paese. Uno spazio virtuale creato dall’azione congiunta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Commissario straordinario Covid-19 e del Ministero della Salute.

Il vaccino viene distribuito a tutti i cittadini e le cittadine gratuitamente, in base ad un criterio strategico approvato dal Ministero della Salute. Al momento è prevista come prioritaria la vaccinazione delle seguenti categorie:

  • personale sanitario e socio-sanitario;

  • residenti e personale della RSA;

  • anziani sopra agli 80 anni di età;

  • persone di età compresa tra i 60 e i 79 anni.

E’ tutto indicato nel piano strategico approvato dal Ministero (disponibile per la consultazione a questo link).

Dosi vaccino Coronavirus disponibili

In base a quanto riportato nel piano, entro il primo trimestre del 2021 dovrebbero essere consegnate ben 28,269. Mentre entro il secondo trimestre, cioè giugno, fino a 57,202 dosi.

Ma attenzione. Queste stime si basano sugli accordi stipulati a dicembre e non tengono conto di eventuali e, purtroppo, possibili ritardi. Sappiamo per esempio che non tutti i vaccini sono ancora stati approvati in Italia. Solo il vaccino Pfizer/BioNTech e Moderna sono pronti per la somministrazione. Mentre si spera che, entro il primo trimestre del 2021, lo saranno anche quello di Johnson & Johnson e di AstraZeneca/Oxford. Ma i tempi sono tutt’altro che certi.

Non ha caso, è scritto chiaramente che “le tempistiche e le cifre sopra riportate pari al 13,46% delle dosi acquisite a livello europeo, potranno essere soggette a variazioni in funzione dei processi di autorizzazione e assegnazione delle dosi” (Vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19, PIANO STRATEGICO)

Vaccino coronavirus

Per quanto riguarda i luoghi e i tempi, la questione è anche più complessa. Ad oggi, il personale sanitario viene convocato a recarsi nel luogo adibito alle vaccinazioni (sono elencanti nel Report vaccini Anti Covid-19), di solito un ospedale o un centro. Ma non è chiaro se, in futuro, si adotterà la stessa metodologia per i cittadini che non rientrano nella prima fase.

Una cosa è certa. Il piano prevede una priorità strategica per alcune categorie di lavoratori, quali “anzitutto gli insegnanti ed il personale scolastico, le forze dell’ordine, il personale delle carceri e dei luoghi di comunità “.

Resta il fatto che la campagna dovrebbe ingigantirsi nelle prossime settimane. E’ la speranza motivata dallo scopo di questa campagna di vaccinazione, cioè prevenire le morti e raggiungere il prima possibile l’immunità di gregge.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie