Coronavirus. Vaccino subito, «varianti un pericolo tremendo»

Coronavirus. Per la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa è necessario accelerare il più possibile con il vaccino ora che sta di nuovo arrivando. Il motivo è chiaro: «Le varianti sono un pericolo tremendo, potrebbero mutare ancora e anche per questo è necessario immunizzare tutto il mondo». In Italia si punta a finire entro l'autunno: ma i centri di vaccinazione dovranno inoculare il vaccino 18 ore al giorno.

3' di lettura

Mentre slitta a marzo la somministrazione del vaccino contro il coronavirus per gli ultra 80enni, molte regioni si sono già arrese al rinvio, il governo torna a puntare all’autunno per la vaccinazione di almeno il 70% dei cittadini, ovvero la quota limite per raggiunge l’immunità di gregge. E per un motivo chiaro: le varianti che rappresentano, come ha dichiarato la sottosegretaria alla salute, Sandra Zampa, «un pericolo tremendo»

Un obiettivo molto complicato. Reso ancor più difficile da centrare dopo la sospensione o la riduzione della fornitura del vaccino da parte di Pfizer e, soprattutto, AstraZeneca. E che ha costretto il governo a rimodulare per la terza volta il piano di vaccinazione. È tutto pronto, c’è un esercito di “vaccinatori” pronti, ma manca, per ora, il prodotto, il vaccino.

Cominciano ad arrivare quantità consistenti di vaccino

«Credo che uno sforzo grandissimo ci potrebbe portare alla fine dell’estate, quindi a ottobre-novembre, a raggiungere in Italia il 70% delle persone vaccinate contro il coronavirus perché i vaccini cominciano ad arrivare in quantità consistenti e ne arriveranno di più».

Leggi anche: Perché la variante brasiliana fa più paura

Leggi anche: Variante inglese, è allarme: per gli scienziati è più letale

Leggi anche: La variante sudafricana può eludere i vaccini

A parlare e in termini decisamente ottimistici è la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa.

Bisognerà somministrarlo 18, 20 ore al giorno

«Ma per farcela però – ha aggiunto – si tratterà di mettere la macchina sotto una grande pressione, più di quanto non avessimo inizialmente immaginato. È evidente che si dovrà pensare di somministrare il vaccino per 18, 20 ore al giorno».

E per farlo la sottosegretaria alla Salute non ha escluso che si possano utilizzare, come è stato proposto da Fabio Ciciliano, del Comitato tecnico scientifico, anche personale della Protezione civile.

Le varianti, un pericolo tremendo

Bisogna fare in fretta, anche per un altro motivo: la diffusione della varianti. Più il virus si diffonde e più mutazioni ci saranno. Nessuno può escludere che col tempo ne spunti una che oltre a a essere più contagiosa e aggressiva, sia anche in grado di eludere del tutto gli anticorpi del vaccino (già con le varianti sudafricana e brasiliana il vaccino prodotto è meno efficace).

«Le varianti del coronavirus – dichiara infatti Sandra Zampa – preoccupano, e non devono diffondersi perché ci troveremmo a combattere con un altro problema gigantesco. La comparsa di nuove varianti del patogeno è la ragione per cui bisogna vaccinare e vaccinare ovunque nel mondo, non solo all’interno di un Paese.

«Non facendolo – ha aggiunto la sottosegretaria – si correrebbe il rischio che in territori in cui non si vaccina nasca una nuova variante che a quel punto riporta a casa di tutti un problema sconosciuto. In questo momento sappiamo che alcune varianti virali emerse sono più pericolose dal punto di vista della diffusione, ma non della mortalità. Ma non è escluso che possa avvenire anche qualcosa di peggio».

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie