Il vaccino Johnson e Johnson sotto esame per i coaguli

Il vaccino Johnson e Johnson è sotto esame da parte dell'Ema per dei coaguli di sangue sospetti che si sono verificati negli Stati Uniti.

2' di lettura

Sotto esame dell’Ema anche il vaccino di Johnson e Johnson. Motivo: rari coaguli di sangue che hanno colpito quattro persone, tre negli Stati Uniti (e una letale). Lo stesse (ed eventuale) effetto collaterale che sarebbe stato riscontrato anche per il vaccino AstraZeneca, che è ancora sotto indagini da parte dell’ente regolatorio europeo.

La risposta di Johnson e Johnson

Ricordiamo che il vaccino Johnson e Johnson (monodose) è già in uso negli Stati Uniti, in Europa sarà somministrato a partire dal 15 aprile. L’azienda americana ha affermato di essere a conoscenza dei coaguli di sangue che potrebbero essere correlati alle iniezioni e sta collaborando con le autorità di regolamentazione per valutare e fornire tutte le informazioni necessarie.

«Al momento – ha dichiarato in una nota ufficiale la Johnson & Johnson – non è stata stabilita una chiara relazione casuale tra questi rari eventi e il vaccino Janssen Covid 19».

AstraZeneca e modifiche all’etichetta

L’Ema ha stabilito che non era ancora chiaro il nesso tra i due vaccini (Johnson e Johnson e AstraZeneca) e le condizioni segnalate e che il comitato per la sicurezza avrebbe deciso se fosse necessaria un’azione normativa come le modifiche dell’etichetta.

Come saprete alcuni Paesi in Europa e in Asia hanno limitato l’uso del vaccino AstraZeneca (ora chiamato Vaxzevria) sui giovani. L’aggiornamento è stato adottato dalle autorità di regolamentazione dell’Ue e del Regno Unito dopo che è stato trovato una possibile connessione tra eventi e vaccinazione. I regolari hanno comunque tutti affermato che i benefici del vaccino superano i rischi.

La sindrome di perdita capillare

L’Ema ha anche affermato che sono stati segnalati cinque casi di sindrome da perdita capillare. Per capirci: la sindrome causa lividi alle braccia e alle gambe, una riduzione di pressione arteriosa e una riduzione di albumina. È una patologia non letale. Al momento sono in corso studi per verificare un nesso possibile tra il vaccino e questa patologia.

I vaccino Astrazeneca e Johnson e Johnson sono due dei quattro approvati in Europa.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie