Vaccino Pfizer ai ragazzi di 12 anni: ecco tutte le regole

Vaccino Pfizer ai ragazzi di 12 anni: tutto quello che i genitori devono sapere, dagli effetti collaterali, al tipo di copertura garantita dal vaccino. Dolore al braccio e a volte un po' di febbre: i ragazzini reagiscono meglio di molti adulti e producono un alto numero di anticorpi. Il vaccino ai ragazzi da 12 anni in su consentirà anche di iniziare il prossimo anno scolastico in assoluta sicurezza.

4' di lettura

L’estensione del vaccino Pfizer ai ragazzi di 12 anni sta suscitando comprensibili domande tra i genitori, magari preoccupati per gli eventuali effetti collaterali, la profilassi e altro ancora.

In questo articolo proviamo a chiarire qualche dubbio. Anche se ci sono subito due cose da evidenziare e che potrebbero aiutare i genitori più apprensivi: gli effetti collaterali più comuni sono lievi nei ragazzi più giovani.

L’altro dato rassicurante è la protezione che i vaccini innescano nei più giovani: siamo vicini al 95%. Immunizzazione quasi totale.

Se si riesce a garantire la vaccinazione degli adolescenti prima di settembre il prossimo sarà senza dubbio un normale anno scolastico.

Vaccino Pfizer ai ragazzi di 12 anni: effetti collaterali

Gli esperti riferiscono che l’effetto più comune tra gli adolescenti è il dolore al braccio. Lo stesso che hanno già sperimentato molti di voi. In alcuni casi, più rari, dopo la somministrazione potrebbe insorgere un po’ di febbre, ma anche spossatezza e un leggero mal di testa.

Come fosse l’inizio di una influenza.

Ma dopo 12 – 36 ore questi sintomi svaniscono.

Consigli pratici:

  • se il dolore al braccio è molto fastidioso, un antidolorifico
  • se la febbre supera i 38,5 gradi un antipiretico (tachipirina).

La copertura (95%) del vaccino dura un anno

Il vaccino Pfizer si è dimostrato il più potente tra quelli in circolazione e lo sarà anche per i bambini. Una copertura del 95% è quasi totale. Quello che è ancora da scoprire è la durata di questa copertura. L’ipotesi al momento più credibile è un anno.

Dopo la prima dose ci sono livelli di protezione sufficienti.

Dopo la seconda la protezione è al livello massimo.

Il vaccino Pfizer ai ragazzi di 12 anni non ha controindicazioni. Ovvero, può essere somministrato a tutti gli adolescenti. E comunque, prima della inoculazione, se ci sono delle situazioni molto particolari è preferibile parlarne con il medico vaccinatore.

Miocardite? Nessun nesso di causalità con il vaccino

In Israele e negli Stati Uniti sono state segnalate delle miocarditi dopo l’inoculazione del vaccino Pfizer ai ragazzi di 12 anni. Ma gli studi fino a oggi effettuati, sia in Europa, sia in America, non hanno ancora trovato un nesso di casualità.

Anzi, le miocarditi riscontrate in questi ragazzi rappresentano la stessa identica percentuale che si trova anche in condizioni normali, ovvero senza pandemia e senza vaccino. Dalle prima analisi non sembra ci sia collegamento.

Se corrono pochi rischi perché vaccinare i ragazzini?

C’è una domanda che inevitabilmente si pongono i genitori di tanti ragazzi: se gli adolescenti sani corrono pochissimi rischi di avere il covid grave (sono rari anche i semplici ricoveri), perché dovrei far vaccinare i miei figli?

Beh, i motivi sono diversi.

Il primo, e più logico: saranno tutti più tranquilli alla ripresa delle lezioni a scuola. Si scongiurerebbe qualsiasi possibilità di focolaio in classe e le inevitabili e ben note conseguenze sulle famiglie e sull’insegnamento (classi chiuse, isolamento e tutto quello che abbiamo imparato a conoscere in questo lungo periodo).

L’infiammazione Kawasaki like

La seconda: è vero che i ragazzini hanno meno rischi di avere il covid grave, ma è pur vero che c’è la possibilità (non frequente, ma neppure improbabile), di sviluppare una particolare sindrome infiammatoria: la Kawasaki-like.

Può arrivare due settimane dopo il contagio, con complicazioni anche gravi.

Due motivi che possono essere sufficienti per convincere i genitori della opportunità di vaccinare i ragazzini. Perché, se è vero che al 90% i giovanissimi se infettati dal covid sono asintomatici, è altrettanto vero che la vaccinazione è più che sicura.

E quindi non ci sarebbero ragioni per evitare di somministrare il vaccino Pfizer ai ragazzi di 12 anni.

Ma c’è anche con un’altra considerazione: nessuno può conoscere sin da ora l’evolversi di eventuali varianti del covid. Essere protetti è comunque un argine importante, a prescindere dal tipo mutazione. E non è poco.

Per tutte le news e i video di TheWam, clicca su questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie