Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: l'azienda americana ha fornito i dati della sperimentazione sui piccoli, a settembre l'approvazione. È sufficiente una dose che è un terzo di quella utilizzata per gli adolescenti. Pfizer ha avviato uno studio anche per la somministrazione del vaccino ai piccoli tra i 6 mesi e 2 anni.

4' di lettura

Il vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni. Per la casa farmaceutica americana il prodotto è sicuro ed efficace. L’azienda lo ha annunciato senza però fornire dettagli sulla fase clinica della sperimentazione.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: Usa casi in aumento del 240%

Negli Stati Uniti la notizia era attesa, perché il numero dei bambini infetti è alto e dopo l’apertura delle scuole i ricoveri pediatrici, anche in terapia intensiva, non sono mai stati così numerosi. Una crescita del 240% in pochi mesi. Sotto accusa la diffusione della variante Delta.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: approvazione a settembre

A questo punto il vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni dovrà passare al vaglio della Food and Drug Administration (Fda) e dell’Ema, i due enti regolatori di Stati Uniti e Unione Europea. Un passaggio essenziale per l’approvazione d’emergenza.

I tempi comunque non sono lunghi: entro settembre.

Forse un po’ dopo, ma solo di qualche settimana, anche Moderna dovrebbe presentare uno studio molto simile. Sempre sul vaccino somministrato ai bambini tra i 5 e i 12 anni.

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: studio anche sui neonati

Ma la ricerca va ancora più oltre. Non solo il vaccino Pfizer per i bambini dai 5 agli 11 anni, il colosso farmaceutico statunitense sta sperimentando la somministrazione di una dose anche per i piccoli tra 6 mesi e 2 anni. In questo caso si dovrà aspettare dicembre per avere i primi risultati.

Nel frattempo, comunque, in Israele si sta già iniettando il vaccino ai bambini tra i 5 e gli 11 anni che sono a rischio grave e di morte a causa di possibili infezioni da Covid. Naturalmente con un dosaggio più basso.

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: perché?

Ma è necessario vaccinare anche i bambini? I piccoli, come si è dimostrato in questi anni, hanno un rischio basso di sviluppare una infezione grave da covid. Molti sono asintomatici. Ma c’è una percentuale, seppure ridotta, che sviluppa la cosiddetta sindrome infiammatoria multisistemica. Che può essere pericolosa. Altri bambini, come purtroppo è stato dimostrato, possono soffrire di long covid, e cioè proprio come tanti adulti soffrire di sintomi persistenti anche dopo la guarigione.

Per i bambini, comunque, la questione più delicata riguarda la possibilità che possano contagiare genitori, nonni, insegnanti.

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: altri test

La fase sperimentale di Pfizer per i bambini dai 5 agli 11 anni ha coinvolto 2.268 piccoli. Non molti, secondo diversi esperti europei. E infatti è stata la stessa Fda, lo scorso luglio, a chiedere che la ricerca venga estesa ad altri 3.000 bambini.

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: la risposta

Due terzi dei piccoli hanno ricevuto la doppia dose di vaccino, il resto due dosi di placebo.

Lo studio si è interessato soprattutto alla risposta immunitaria, per verificare se era simile a quella registrata tra gli adulti. La risposta è arrivata: i piccoli hanno sviluppato una copertura simile a quella dei giovani tra 16 e 25 anni.

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: dosi ed effetti collaterali

Un risultato ottenuto iniettando una dose che è un terzo di quella utilizza per gli adolescenti e gli adulti.

Con dosi più alte sono state rilevati più frequenti effetti collaterali, anche se lievi. Le reazioni tipiche anche negli adulti: febbre, mal di testa e stanchezza.

Ai bambini in genere si somministrano piccole dosi di vaccino perché la risposta immunitaria è molto più forte rispetto agli adulti. Per questo motivo gli studiosi della Pfizer hanno trovato una sorta di dose compromesso, che riduce al minimo le reazioni e fornisce una risposta anticorpale buona.

Vaccino Pfizer anche per i bambini dai 5 agli 11 anni: miocardite e pericardite

Ora l’ente regolatorio americano sui farmaci sta valutando il rischio molto basso di effetti collaterali gravi sia nei bambini, sia nei giovani. Due sono le patologie prese in esame: la miocardite e la pericardite.

Sul punto c’è però già uno studio israeliano che avrebbe dimostrato come ci sia una maggiore probabilità per gli over 16 di sviluppare questa infiammazione cardiaca se contraggono il covid rispetto a quelli che vengono vaccinati. La ricerca sul campo ha coinvolto 2 milioni di giovani.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie