Vaccino Pfizer per Covid-19. Cosa contiene? La “ricetta”

Cosa contiene il vaccino Pfizer per il Covid-19 basato sull'RNA messaggero che induce l'organismo a produrre la proteina spike? Gli ingredienti resi noti dall'AIFA.

4' di lettura

Il vaccino Pfizer per il Coronavirus sfrutta l’mRNA per produrre una riposta immunitaria nel corpo del ricevente. Un tecnologia innovativa e sicura. Rassicurazione da parte dell’AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, sul vaccino e il suo contenuto.

Indice:


Campagna vaccinale contro il Covid-19

Con il V-Day si aprono le danze della campagna vaccinale contro il Coronavirus, simbolicamente, il 27 dicembre 2020, poco prima della fine del tanto vituperato anno che ha sconvolto il mondo con una crisi pandemica senza precedenti. Il vaccino Pfizer è approdato in Italia e sono stati vaccini i primi operatori sanitari, il “fronte” della battaglia contro il nemico invisibile.

Lo sforzo di produrre un vaccino in tempi record, gli investimenti miliardari devoluti per la ricerca scientifica, hanno avuto un compimento ieri, con l’inizio delle somministrazioni in tutta l’Unione Europea.

Dopo l’approvazione da parte dell’AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, è stata autorizzata l’immissione in commercio del vaccino anti COVID-19 Comirnaty, sviluppato da BioNTech e Pfizer.

In base a quanto riportato sul sito dell’agenzia, il Diretto Generale Nicola Magrini ha smentito i dubbi sui “presunti rischi” del vaccino, affermando, al contrario che il vaccino «non ha controindicazioni assolute e non sono richieste accortezze particolari per sottopopolazioni specifiche come anziani, immunodepressi o soggetti con disturbi della coagulazione e rischi di sanguinamento. Non esistono controindicazioni neppure per le donne in gravidanza e in allattamento».

Un nota positiva, che viene a gettare luce sulle numerosissime teorie del complotto che hanno offuscato la visione dei fatti, a più riprese durante il lungo corso di questa pandemia.

A scanso di equivoci, riportiamo la composizione del vaccino Pfizer, sviluppato in collaborazione con la tedesca BioNTech, diffusa dall’AIFA.

Che cos’è l’mRNA?

Della novità del vaccino si era parlato in dettagli in questi mesi.

I riflettori puntanti sui concorrenti arrivati a fine partita. Due, in particolare hanno tagliato il traguardo per primi, Pfizer/BioNTech e Moderna. Entrambi i prodotti sviluppati da questi due concorrenti sfruttano dall’mRNA (ne avevamo parlato in questo articolo).

Proprio la rivista di divulgazione scientifica Focus, aveva dedicato un interessante reportage alle caratteristiche dei vaccini che sfruttano l’mRNA, o RNA messaggero. Una tecnologia innovativa che, prima dello scoppio del Coronavirus, era stata impiegata in alcuni studi per trovare un vaccino per certi tipi di cancro.

Lo scopo del vaccino Pfizer è prevenire la malattia da coronavirus 2019 (COVID-19). Per farlo, gli studiosi hanno pensato di usare l’mRNA: una molecola che contiene le “istruzioni” per produrre gli amminoacidi che formano le proteine.

Vaccino Pfizer

In particolare, si usa un filamento di mRNA contenente “la ricetta” per produrre la proteina spike che permette al virus di entrare nelle cellule. Questa proteina di per sé è innocua. Tuttavia, una volta somministrata, fa “scattare l’allarme” del sistema immunitario. Così facendo, induce la produzione di una risposta immunitaria.

“Il vaccino COVID-19 mRNA BNT162b2 (Comirnaty) è fatto con molecole di acido ribonucleico messaggero (mRNA) che contengono le istruzioni perché le cellule della persona che si è vaccinata sintetizzino le proteine Spike. Nel vaccino le molecole di mRNA sono inserite in una microscopica vescicola lipidica che permette l’ingresso del mRNA nelle cellule. Una volta iniettato, l’mRNA viene assorbito nel citoplasma delle cellule e avvia la sintesi delle proteine Spike”(fonte: AIFA)

In questo modo, in caso reale contatto con il virus, l’organismo sarà pronto perché ha già conosciuto la proteina spike.

Vaccino Pfizer: cosa c’è dentro?

Secondo quanto riportato dal sito ufficiale dell’AIFA, il vaccino Pfizer, COVID-19 mRNA BNT162b2 (Comirnaty) sarà somministrato solo alla popolazione di età pari e superiore ai 16 anni.

Lo scopo del vaccino è prevenire la malattia da coronavirus 2019 (COVID-19). Come abbiamo visto, si basa sull’mRNA.

“Contiene una molecola denominata RNA messaggero (mRNA) con le istruzioni per produrre una proteina presente su SARS-CoV-2, il virus responsabile di COVID-19.
Il vaccino non contiene il virus e non può provocare la malattia” (fonte: AIFA)

Questo vaccino viene somministrato con due iniezioni sul braccio a 21 giorni di distanza l’una dall’altra.

La composizione del vaccino Pfizer, è stata resa pubblica da mesi ed è reperibile sul sito dell’AIFA. Per completezza, riportiamo la “lista degli ingredienti” indicata dall’agenzia.

  • L’RNA messaggero è racchiuso in liposomi formati da ALC-0315 ((4- drossibutil)azanediil)bis(esano-6,1-diil)bis(2-esildecanoato) e ALC-0159 (2-[(polietilenglicole)-2000]-N,N-ditetradecilacetammide). ALC-0315 e ALC-0159 sono lipidi sintetici che contribuiscono a formare le vescicole che veicolano il vaccino. 

  • 1,2-Distearoyl-sn-glycero-3-phosphocholine

  •  colesterolo
  •  potassio cloruro

  •  potassio diidrogeno fosfato

  •  Sodio cloruro

  •  Fosfato disodico diidrato
  •  saccarosio

  •  acqua per preparazioni iniettabili

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie