Vaccino, una primula non fa primavera

Il vaccino è fondamentale. Poi però ci saranno una serie di sfide complesse che vanno vinte.

2' di lettura

Correva l’anno 2008 e due giovani medici turco-tedeschi, marito e moglie, fondavano la BioNTech, un gioiello aziendale che “solo” 12 anni più tardi ed in poche settimane li avrebbe portati a sviluppare, con agilità da startup, un serio candidato al vaccino.

Il dottore Ugur Sahin e la consorte, dottoressa Oslem Tureci, sono i due scienziati che, tedeschi di nascita e figli di migranti turchi, hanno consegnato all’umanità, in meno di anno, il vaccino Pfizer-BioNTech.

“Ha un tasso di previsioni azzeccate molto alto”, dichiarava tempo fa la moglie.

E tra le previsioni, la più importante della sua vita (e della nostra), risale a gennaio 2020, quando Sahin legge un articolo sull’epidemia scoppiata nella provincia cinese dello Hubei. E, addirittura due mesi prima che l’OMS ci capisca qualcosa parlando di pandemia, lo scienziato si fionda al lavoro con moglie e soci, alla ricerca di quel virus, per lui molto meno misterioso, evidentemente, che per l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Oggi non si sfugge. Senza vaccino non potremo allentare un bel nulla, non potremo ricominciare un bel nulla, non potremo far ri-muovere un bel nulla.

Nè potremo ricominciare a vivere, sebbene con regole diverse.

Quelle del passato non sono più sufficienti, nemmeno a cautelarci da un nuovo Coronavirus – questa volta COVID22 – e vanno quanto prima abbandonate.

Quelle del futuro, le nuove norme post-covid o infra-covid (augurandoci non ci sia davvero un secondo virus), presuppongono uno sforzo in più, se mai ci sarà qualcuno in grado di comprenderne l’essenza, cavalcare i flutti e accompagnarci verso la transizione.

La rapidità con cui si arriverà alla vaccinazione di massa determinerà il destino di una Comunità.

Non è un segreto che il futuro ce lo disegniamo “in economia”, con le azioni e le omissioni di ogni giorno. Non esiste uno scritto.

Prendete i rischi d’investimento, per qualcuno il sale della vita.

Solo con la vaccinazione, nostrana e mondiale, le persone potranno ricominciare a viaggiare e ad assumerseli.

E non è poco. La capacità di far fronte al debito pubblico che stiamo accumulando, una montagna, sarà valutata sulla base della crescita e quindi anche su come verranno spese le risorse di Next Generation EU.

Se sprecati, quei soldi produrranno un ammanco insostenibile giacché i progetti finanziati difficilmente svilupperanno una crescita.

In altre parole, non saranno sufficienti primule e gazebo proiettati per le televisioni ed i social. Né basterà il terrore, questa volta.

Vaccinazione e pianificazione della gestione delle risorse sono fondamentali per ricominciare a credere nella vita e, così, abbandonare il putrido fetore della morte.

Servono organizzazione, capacità e previsione. Ma anche cuore e ragione.

Tutto quello che è sempre mancato…oibò.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie