Minaccia la moglie: ti sfregio e ti sciolgo nell’acido. Assolto

1' di lettura

Non è mai riuscito ad accettare la separazione dalla sua compagna. Per lei si era trasferito dall’Irpinia a Villanova Mondovì in provincia di Cuneo. E aveva iniziato a lavorare nell’azienda del suocero. Ma dopo quindici anni la relazione è finita. Ed è iniziata un’altra storia. Che lo ha portato dietro le sbarre.

Il 44enne è stato accusato per stalker. Avrebbe pedinato, molestato, insultato la sua ex. Fino alla minaccia che ha fatto scattare il provvedimento restrittivo: ti sciolgo nell’acido. Ieri il processo, davanti ai giudici del tribunale di Cuneo. L’imputato era assistito dall’avvocato Rolando Iorio. I giudici piemontesi, accogliendo le tesi della difesa, hanno assolto il 44enne. Ritenendo insussistente il fatto.

Ma sono state determinanti anche le considerazioni della parte offesa, la ex, che ha manifestato la volontà di non proseguire nell’azione penale. I magistrati hanno disposto l’immediata scarcerazione dell’imputato. La vicenda ebbe grande eco sulla stampa locale. Che ha puntato molto l’indice sulle origini meridionali del 44enne.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie