Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro » Previdenza e Invalidità / Visite fiscali, nel 2021 accertamenti triplicati

Visite fiscali, nel 2021 accertamenti triplicati

Visite fiscali, nel 2021 accertamenti triplicati: sia nel settore pubblico,sia nel privato, aumentati anche i certificati di malattia.

di The Wam

Febbraio 2022

Visite fiscali nel 2021, accertamenti triplicati. Se è vero che la pandemia ha fatto aumentare il numero dei certificati per malattia nel 2021 è anche vero che sono quasi triplicate le visite fiscali, in particolare nel settore privato. Così come le segnalazioni da parte delle aziende. (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

I dati analizzati dall‘Osservatorio sul Polo Unico di Tutela sono stati diffusi dall’Inps.

I certificati medici nel secondo semestre del 2021 sono stati 12,8 milioni. Il 78% dei quali dal settore privato, con un aumento del 18,5% rispetto allo stesso periodo del 2020.

L’incremento maggiore nel terzo trimestre (in estate), quando i certificati di malattia sono stati il 33,5% in più rispetto all’anno precedente: sono passati da 3,5 milioni a 4,7.

L’aumento è meno sostenuto nel quarto trimestre del 2021: +11,2%. Ma si tratta di numeri che sono comunque notevolmente più alti rispetto al 2019, quando non era ancora iniziata la pandemia.

Terzo trimestre

Torniamo al terzo trimestre del 2021. Ovvero quello dove il balzo in avanti dei certificati medici è stato più rilevante.

L’incremento più consistente si è verificato nel settore privato (+35,4%).

Nel settore pubblico il balzo in avanti è stato importante ma più contenuto: +24,9%.

È andata al contrario nel quarto trimestre:

Gli incrementi sono stati più consistenti tra le lavoratrici, +13,4%. I lavoratori si attestano su un +8.9%.

E l’aumento è stato anche più evidente tra i lavoratori giovani rispetto a quelli più anziani.

Legge 104, assunzione di un parente come badante

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Visite fiscali: giornate di malattia terzo trimestre

Nel complesso le giornate totali di malattia nel terzo trimestre sono state:

Si sono ridotte anche le giornate medie di malattia per ogni lavoratore con almeno un giorno di malattia:

Visite fiscali: quarto trimestre

Nel quarto trimestre del 2021 le giornate di malattia sono state:

Festività colf e badanti: quali sono quelle riconosciute

Visite fiscali: giornate di malattia quarto trimestre

Le giornate medie di malattia nel quarto trimestre sono state:

Mentre le giornate medie per ogni lavoratore con almeno un giorno di malattia sono:

Visite fiscali: +179% nel quarto trimestre

Ma passiamo alle visite fiscali, dove si è registrato un incremento davvero esponenziale.

Nel terzo trimestre del 2021 sono state effettuate 258mila visite, un +179% rispetto all’anno precedente.

Un incremento che è stato registrato, ovviamente, in tutti e due i settori, ma nel pubblico la variazione è del 303%.

Vediamo la distribuzione geografica delle visite fiscali:

Elenco delle agevolazioni previste in base alla percentuale di invalidità posseduta

Gli incrementi maggiori delle visite fiscali hanno interessato in particolare i lavoratori del settore privato e i pubblici del Polo Unico: per entrambi è possibile effettuare gli accertamenti medico fiscali su richiesta dell’azienda o disposte d’ufficio dall’Inps.

Visite fiscali: nel mirino gli ultra 50enni

Lo stesso trend è stato registrato nel quarto trimestre 2021, quando sono state effettuate 311mila visite fiscali (+23%).

In questo caso però l’aumento ha riguardato solo un settore:

Nel mirino delle visite fiscali soprattutto i lavoratori con più di 50 anni (+26%), ma la variazione più importante nel settore pubblico è stata quella che riguarda la fascia di età fino a 29 anni.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp