Feltri istiga l’odio sociale. Avvocato irpino presenta denuncia in procura

L'avvocato Edoardo Gimigliano ha denunciato Feltri e Giordano per quella frase “i meridionali in molti casi sono inferiori”

2' di lettura

Vittorio Feltri e Mario Giordano sono stati denunciati alla procura di Avellino per “propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale”. A presentarla, l’avvocato Edoardo Gimigliano del foro di Avellino.

La questione – lo immaginate – riguarda l’ormai famigerata trasmissione “Fuori dal Coro”, in onda il 21 aprile su Rete 4. E le discusse dichiarazioni di Feltri che su domanda di Giordano, riferita alla decisione di De Luca di chiudere la regione per l’emergenza sanitaria a chiunque provenga dalle regioni settentrionali epicentro dell’epidemia da coronavirus, ha risposto: “Perché mai dovremmo andare in Campania? A fare i parcheggiatori abusivi? I meridionali in molti casi sono inferiori”.

Nella denuncia l’avvocato Gimigliano ha scritto che “il nostro ordinamento non consente a nessuno e tantomeno a un direttore di una testata nazionale qual è Libero di operare discriminazioni antropologiche tra settentrionali e meridionali. Quanto è accaduto è gravissimo e non è casuale, ma è anche un disegno in atto da tempo, e con uno scopo preciso: la destabilizzazione sociale”.

“L’articolo 604 bis del codice penale – aggiunge Gimigliano – prevede la reclusione fino a un anno e sei mesi, con la multa fino a 6mila euro, per chi propaganda idee fondate sulla superiorità e sull’odio razziale o etnico, ovvero istiga a commettere atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi”.

Le parole di Feltri, aggiunge l’avvocato irpino, evidenziano la presunta superiorità di di un’etnia (quella settentrionale) su di un’altra (quella meridionale), del tutto inesistente e posta in essere con il fine di istigare l’odio sociale. Inoltre il pericolo è ancora più grave e attuale visto la potenza dei mezzi di informazione di cui si serve e di cui dispone il denunciato”.

L’avvocato ha chiesto l’individuazione e la punizione di tutti i responsabili, oltre a misure cautelari urgenti e idonee a evitare che il reato possa essere reiterato o portato a conseguenze ulteriori.

L’avvocato Gimigliano ha anche aggiunto che il suo studio promuoverà gratuitamente giudizi civili davanti al giudice di pace con richieste di risarcimento di mille euro contro Rete 4, Vittorio Feltri e forse il Giornale.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie