Attività sportive in zona rossa: quali sono consentite?

È possibile praticare sport in zona rossa? Quali sono consentiti e quali vietati dall'ultimo Dpcm? Ecco un vademecum per gli sportivi amatoriali

3' di lettura

Si potranno praticare attività sportive durante le feste di Pasqua, considerato che, tutta l’Italia, sarà sottoposta alle limitazioni e ai divieti della zona rossa? Secondo quanto stabilisce il primo Dpcm del governo Draghi, in vigore fino al 5 aprile, “le attività sportive previste dall’articolo 17, commi 2 e 3, anche se svolte nei centri sportivi all’aperto, sono sospese. E sono altresì sospesi tutti gli eventi e le competizioni organizzati dagli enti di promozione sportiva”.

Attività sportiva in zona rossa

L’attività motoria è consentita solo in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie. È altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale.

Attività sportive in zona rossa: le palestre restano chiuse

In zona rossa sono sospese le attività sportive che riguardano le palestre, le piscine e i centri natatori, i centri benessere e termali. Sono sospesi gli sport di contatto, escluse le competizioni sportive di interesse nazionale. È sospesa l’attività dilettantistica di base, stop anche alle scuole e alle attività formative connesse agli sport di contatto e all’attività sportiva di base e all’attività motoria in genere svolte all’aperto, presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, anche se svolte nel rispetto delle norme di distanziamento interpersonale e senza assembramento.

Si preannuncia, quindi, una Pasqua blindata anche per ciò che concerne le attività sportive. Dal 6 aprile, le regioni torneranno ad assumere “il colore” che avevano fino al 2 aprile. Le ordinanze del ministro della Salute hanno fatto passare in area rossa Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento, che si sono aggiunte a Campania e Molise. 

Sport in zona rossa? È possibile

Lo sport in zona rossa è possibile, anche con i divieti di spostamento tra un comune e l’altro. La corsa individuale, nel rispetto delle regole, è possibile, anche superando i confini del proprio comune di appartenenza, così come il ciclismo amatoriale, sempre in forma individuale e con una distanza interpersonale di almeno due metri. Le passeggiate sono ammesse in zona rossa, sempre con il divieto assoluto di assembramento.

Attività sportive in zona rossa: lo jogging è consentito, ma rispettando determinate condizioni

Sono vietati gli sport di contatto e restano chiuse palestre, piscine e campi di calcetto. Per queste riaperture bisognerà attendere il prossimo Dpcm atteso ad aprile. Difficile, se non impossibile, che per queste attività sportive possa cambiare qualcosa a stretto giro di posta.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie