Rinnovo reddito di cittadinanza: che succede dopo 36 mesi?

Rinnovo reddito di cittadinanza. Vediamo se esistono limiti dopo i primi 36 mesi di sussidio e come richiederlo online.

3' di lettura

Rinnovo reddito di cittadinanza. Cosa succede dopo aver beneficiato del sussidio per 36 mesi? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Nei prossimi paragrafi vedremo anche se esistono dei limiti al primo rinnovo dopo i classici diciotto mesi di reddito di cittadinanza e come farne richiesta online.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere questo articolo.

Rinnovo reddito di cittadinanza: come funziona

Il reddito di cittadinanza è un sussidio strutturale non illimitato (a differenza della pensione di cittadinanza che una volta erogata non ha scadenza).

L’RdC va rinnovato ogni 18 mesi. Per farlo è necessario presentare una nuova domanda all’Inps attraverso i vari canali messi a disposizione dal Governo.

Ma quanti rinnovi possono essere effettuati? C’è un limite? Facciamo un po’ di chiarezza.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Rinnovo reddito di cittadinanza 36 mesi: c’è un limite?

Assolutamente no. La legge non fissa limiti al numero di rinnovi possibili del reddito di cittadinanza. È fondamentale solo rispettare tutti i requisiti previsti per beneficiare del sussidio.

Tuttavia, approfittando del tema, è giusto fare una riflessione importante. Rinnovare più di una volta il reddito di cittadinanza è un’ipotesi molto improbabile, o almeno dovrebbe essere così.

L’RdC non nasce infatti come forma di eterno assistenzialismo, ma come aiuto all’entrata nel mondo del lavoro.

Quindi è logico pensare che dopo diversi mesi di percepimento del sussidio, i beneficiari abbiano iniziato a lavorare. Questo però non sempre accade, tant’è che l’intento del governo Draghi è proprio quello di potenziare questa importante carenza.

Rinnovo reddito di cittadinanza dopo 36 mesi: scopri se è possibile e come fare.

Reddito di cittadinanza online: come richiederlo

Per richiedere il reddito di cittadinanza esistono quattro modi differenti: due fisici e due online.

Quelli fisici prevedono che tu ti rivolga a un Caf o a un ufficio postale su appuntamento. Qui compilerai i moduli necessari e presenterai domanda.

I modi telematici invece sono più comodi e accessibili da casa. Per usufurirne hai solo bisogno di un’identità digitale attiva come lo Spid, la Cie o la Cns. Scopri in questo articolo tutti i dettagli per accedere a questo servizio.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie