Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile / Agevolazioni Legge 104 per genitori non conviventi

Agevolazioni Legge 104 per genitori non conviventi

Agevolazioni Legge 104 per genitori non conviventi: come ottenerle e a che condizioni.

di Carmine Roca

Giugno 2022

Agevolazioni Legge 104 per genitori non conviventi: è possibile fruirne? Cosa dice la legge? Vediamolo insieme in questo approfondimento (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Consigliamo caldamente di leggere anche la guida completa sulla Legge 104 redatta dai colleghi di invaliditaediritti.it.

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Agevolazioni Legge 104 per genitori non conviventi

Tra le agevolazioni previste dalla Legge 104 ci sono i permessi lavorativi.

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Chi assiste una persona con handicap grave, che sia coniuge, parente o affine entro il secondo grado, ha diritto a un permesso di 3 giorni al mese.

Questo vale anche per i genitori che assistono un figlio con handicap grave: la condizione va certificata dall’INPS tramite visita medica tenuta dall’apposita commissione medica dell’Asl territorialmente competente.

I 3 giorni di permesso dal lavoro sono retribuiti e possono essere considerati ai fini del diritto e dell’erogazione della pensione.

Scopri la pagina dedicata ai benefici connessi alla Legge 104.

Ma un genitore separato o divorziato, che non convive più con il figlio disabile, ha ugualmente diritto ai permessi lavorativi? Ne parliamo nei prossimi paragrafi.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Permessi lavorativi: spettano ai genitori non conviventi?

Agevolazioni Legge 104 per genitori non conviventi. La Legge numero 53 dell’8 marzo 2000, agli articoli 19 e 20, ha eliminato l’obbligo della convivenza con il familiare disabile, per ottenere i permessi lavorativi.

Significa che, un genitore può fruire ugualmente dei permessi lavorativi anche se non convive con il figlio disabile.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Il diritto all’agevolazione è riconosciuto anche a chi risiede in un’altra abitazione. Nel caso in cui il lavoratore viva oltre 150 chilometri dall’abitazione del figlio disabile, è obbligato a presentare i titoli di viaggio, per continuare a beneficiare dell’agevolazione.

Inoltre, i lavoratore dipendente può prestare assistenza a più familiari con handicap grave, cumulando i 3 giorni di permesso al mese, fruendo, quindi, di 6 giorni di permesso.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Agevolazioni Legge 104 per genitori non conviventi
Agevolazioni Legge 104 per genitori non conviventi: spettano?

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp