Pignoramento conto corrente: qual è il margine disponibile?

Pignoramento conto corrente: vediamo insieme come si intende per impignorabilità del margine disponibile e come avviene un pignoramento.

4' di lettura

Pignoramento conto corrente. Oggi vi parliamo dell’impignorabilità del “margine disponibile” di un conto corrente (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo faremo una panoramica sull’argomento, soffermandoci su un aspetto particolare: quand’è che il conto non è pignorabile?

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Pignoramento conto corrente: di cosa parliamo?

Quando ci si trova in una situazione di sovraindebitamento, ovvero quando si sono contratti debiti impossibili da ripagare, si va facilmente incontro ad azioni esecutive.

Tra queste, la più spiacevole e la più temuta, è sicuramente il pignoramento, che sia di beni immobili (come la prima casa) o di somme di denaro.

È probabile, dunque, che si venga sottoposti al pignoramento del conto corrente. Si tratta di una procedura giudiziaria a cui si ricorre per permettere a un creditore di recuperare le somme di denaro che gli sono dovute attraverso il blocco delle sue linee di credito.

La procedura, in questo caso, viene eseguita attraverso l’intervento dell’istituto di credito e per questo viene definita pignoramento presso terzi.

Il pignoramento conto corrente può essere attuato su depositi bancari o postali e, come è intuibile, blocca la disponibilità del saldo del debitore a seguito di una notifica ufficiale.

Pagamenti Reddito di Emergenza e Assegno Temporaneo: 7 giorni decisivi

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Impignorabilità conto corrente affidato e altri limiti

Abbiamo visto come il pignoramento del conto corrente sia una misura esecutiva che agisce direttamente sui depositi del debitore, bloccandone il saldo.

Tuttavia, esistono dei casi specifici di impignorabilità che meritano un approfondimento.

Un’ipotesi molto ricorrente è quella del pignoramento conto corrente affidato. In questo caso il correntista che beneficia di una linea di credito sotto fido bancario non subirà un pignoramento della disponibilità.

Il motivo? Quelle somme sono state semplicemente “prestate” dall’ente di credito, che è il vero proprietario del denaro messo a disposizione del cliente per necessità. Ciò equipara il conto con fido, o affidato, a un conto corrente senza disponibilità.

In questo caso, dunque, se la banca riceve un atto di pignoramento presso terzi, è chiamata a fornire al creditore una dichiarazione in cui attesta che sul conto non vi sono fondi pignorabili.

Un’altra circostanza che pone un limite alla possibilità di pignoramento riguarda il conto corrente cointestato.

Se uno degli intestatari è estraneo al rapporto tra debitore e creditore, il pignoramento dovrà escludere almeno metà del saldo esistente.

Questo avviene perché si presume che i titolari del conto partecipino in maniera uguale alle quote del deposito e che la parte non interessata dal debito non debba essere soggetta a vincoli.

pignoramento conto corrente
Pignoramento conto corrente: come funziona e quando sussiste l’impignorabilità? Scopriamolo insieme

Impignorabilità del margine disponibile

Dopo aver visto come funziona il pignoramento del conto corrente e perché in particolare un conto affidato sia “protetto” dalla misura esecutiva, passiamo ad analizzare alcuni dettagli della circostanza.

Dopo aver ricevuto notifica di pignoramento, l’istituto di credito dovrà provvedere a verificare se il conto intestato al debitore presenta un saldo positivo. Solo in questa circostanza è tenuto a dichiarare le somme presenti sul conto.

In caso di conto a saldo zero o negativo (equiparabile come abbiamo visto a un conto affidato), il pignoramento non è possibile.

Infatti la quota disponibile sul conto – anche detta margine disponibile – è presente solo perché concessa da parte dell’istituto di credito in presenza del fido e non può essere in alcun modo vincolata.

Ecco allora cosa si intende per “impignorabilità del margine disponibile”: l’impossibilità di imporre un pignoramento su quote concesse al debitore da un istituto di credito, in quanto rappresentano esse stesse una somma da ripagare.

Riassumendo:

  • un pignoramento conto corrente, o pignoramento presso terzi, può avvenire solo su conti con saldo positivo (in cui quindi il debitore versa con frequenza somme di denaro attive);
  • se il conto è in rosso o a saldo zero, la banca dovrà dichiarare al creditore che non vi sono fondi pignorabili;
  • se il conto è cointestato e uno degli intestatari è estraneo al debito, la misura esecutiva viene applicata solo sulla metà del saldo;
  • se il conto è affidato, subentra l’”impignorabilità del margine disponibile”, ciò vuol dire che le somme messe a disposizione dall’istituto di credito non possono essere vincolate così come non possono essere soggetti a pignoramento i versamenti del debitore volti a rimborsare il fido.

Se hai ancora dubbi sul pignoramento conto corrente o sull’impignorabilità del margine disponibile, non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie