Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse » Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pensioni con la nuova IRPEF: quanto aumentano?

Pensioni con la nuova IRPEF: quanto aumentano?

Pensioni con la nuova IRPEF: ecco aliquote e scaglioni. Attraverso alcuni esempi, vediamo insieme gli importi e gli aumenti delle pensioni nel 2024.

di Carmine Roca

Aprile 2024

Di quanto aumentano le pensioni con la nuova IRPEF? Ecco esempi, calcoli e importi (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Pensioni con la nuova IRPEF: scaglioni e aliquote

La riforma dell’IRPEF, inserita nel decreto legislativo numero 216 del 2023, ha ridotto le aliquote percentuali da applicare agli scaglioni di reddito, a loro volta modificati.

Rispetto alle quattro in vigore fino al 2023, dal 1° gennaio 2024 le aliquote di riferimento sono diventate tre, con l’eliminazione dello scaglione al 25% (redditi tra 15.001 euro e 28.000 euro) e l’allargamento della platea di contribuenti al 23% fino a 28.000 euro di reddito.

Di conseguenza, solo per il 2024, come evidenziato dalla circolare numero 2/E dell’Agenzia delle Entrate, pubblicata il 6 febbraio 2024, le aliquote e gli scaglioni saranno i seguenti:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Pensioni con la nuova IRPEF: per chi?

L’eliminazione di uno scaglione IRPEF (quello al 25%) ha comportato l’aumento degli importi netti delle pensioni per tutto il 2024, ma solo per i redditi oltre i 15.000 euro.

Sotto questo limite reddituale, infatti, non sono previsti aumenti, dato che è rimasta invariata l’aliquota di riferimento (al 23%). Stesso discorso per i pensionati al minimo, che rientrano nella no tax area (redditi inferiori a 8.500 euro annui).

Gli aumenti sono stati applicati a partire dal rateo di pensione di marzo 2024, con i relativi arretrati di gennaio e febbraio. Chi non ha ricevuto nulla a marzo, ha iniziato a ricevere aumenti e arretrati da aprile. Ma c’è ancora una piccola percentuale di pensionati che aspetta l’aumento (in arrivo a maggio).

Pensioni con la nuova IRPEF: di quanto aumentano?

Ma di quanto sono aumentate le pensioni nel 2024 con la riforma IRPEF? Poco più di un euro al mese per chi ha un reddito di poco superiore a 15.000 euro, fino a 260 euro annui per chi dichiara redditi da 28.000 euro a salire.

Pensioni con la nuova IRPEF: esempi scaglione al 23%

I primi esempi sono per i redditi dell’ex scaglione al 25% ora inglobati nell’aliquota al 23%:

Pensioni con la nuova IRPEF: esempi scaglione al 35%

Di riflesso, sono aumentate anche le pensioni di importo superiore a 28.000 euro, dal momento che l’estensione dell’aliquota al 23% per i redditi fino a 28.000 euro, regalerà qualche euro in più anche a quei pensionati che rientrano negli scaglioni al 35% e al 43%.

Prendiamo come esempio una pensione da 30.000 euro annui. Nel 2023 è stata versata un’IRPEF del 23% sui primi 15.000 euro di redditi (3.450 euro), un’IRPEF al 25% su altri 13.000 euro di redditi (fino a 28.000 euro), pari a 3.250 euro e un’IRPEF al 35% sui restanti 2.000 euro (700 euro), per un’IRPEF complessiva di 7.400 euro.

Nel 2024, invece, si calcola il 23% di IRPEF sui primi 28.000 euro, per un importo di 6.440 euro e il 35% sui restanti 2.000 euro, per un importo di 700 euro. Il totale di IRPEF da versare è di 7.140 euro. C’è, dunque, un risparmio di 260 euro annui, ovvero 20 euro al mese (tredicesima compresa).

Ad esempio, su una pensione di 40.000 euro annui, nel 2023 si pagava un’IRPEF complessiva – seguendo lo stesso esempio di prima – di 10.900 euro, mentre nel 2024 si verserà un’IRPEF totale di 10.640 euro, per un risparmio di 260 euro, circa 20 euro al mese.

Infine, su una pensione di 50.000 euro, nel 2023 si versava un’IRPEF di 14.400 euro, mentre nel 2024 si verserà un’IRPEF di 14.140 euro, ovvero 260 euro in meno in un anno.

Pensioni con la nuova IRPEF: esempi scaglione al 43%

Anche chi rientra nello scaglione al 43%, per redditi oltre i 50.000 euro, godrà di un leggero aumento delle pensioni per la riforma IRPEF.

Ad esempio, su una pensione di 60.000 euro annui, nel 2024 si verserà un’IRPEF complessiva di 18.440 euro (6.440 euro per il 23% su 28.000 euro; 7.700 euro per il 35% su 22.000 euro (la differenza tra 50.000 euro e 28.000 euro) e 4.300 euro per il 43% sui restanti 10.000 euro.

Nel 2023, invece, si versava un’IRPEF di 18.700 euro, ovvero 260 euro in più di quest’anno. 

Invece, su una pensione di 70.000 euro, nel 2024 si verserà un’IRPEF di 22.740 euro, mentre nel 2023 si versava 23.000 euro di IRPEF, ovvero 260 euro in più

Pensioni con la nuova IRPEF
Pensioni con la nuova IRPEF: in foto alcune banconote di euro.

Faq sulla riforma IRPEF 2024

Quali sono le detrazioni IRPEF per i pensionati?

Le detrazioni IRPEF possono riguardare diverse categorie, come

A quanto ammontano le detrazioni IRPEF sulle pensioni?

L’articolo 13, comma 3 del TUIR, come modificato dalla Legge di bilancio 2022 per gli anni 2023 e 2024, ha disposto che, se alla formazione del reddito complessivo concorrono uno o più redditi di pensione, di cui all’articolo 49, comma 2, lettera a), del TUIR, spetta una detrazione dall’imposta lorda, non cumulabile con quella prevista al comma 1 dell’articolo 13 del TUIR, rapportata al periodo di pensione nell’anno, pari a:

Inoltre, l’articolo 13, comma 3-bis del TUIR, introdotto dalla Legge di bilancio 2022, ha disposto una detrazione aumentata di 50 euro se il reddito del pensionato è superiore a 25.000 euro e inferiore a 29.000 euro.

Con la Legge di bilancio 2024, invece, è stata introdotta una franchigia per l’accesso alle detrazioni per i redditi oltre i 50.000 euro, con una riduzione di 260 euro delle detrazioni fiscali complessive.

Come si calcola il netto della pensione?

Il calcolo del netto della pensione dipende da diversi fattori, tra cui l’importo lordo della pensione, le detrazioni fiscali e le trattenute previdenziali.

Per ottenere un’approssimazione del netto mensile, puoi seguire questi passaggi:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp